Genitori e figli: istruzioni per l’uso

Genitori e figli: istruzioni per l’uso

Da “Finché sei a casa mia, fai quello che dico io!” a “Lasciali stare, sono ragazzi!”.

Qual è la giusta misura nell’approccio educativo con i propri figli?  La questione si ripresenta ciclicamente e corre parallela ai cambiamenti sociali e culturali del nostro Paese.

Ma esiste veramente una ricetta per una perfetta relazione tra genitori e figli?

Una risposta secca e sempre vera a questa domanda purtroppo non c’è! Nonostante i numerosi studi apportati dalla psicologia in merito alle relazioni tra figli e genitori ad oggi nessuno può fornirci un libretto di istruzioni con regole infallibili!

Prima che genitori siamo esseri umani ed è per questo che non bisogna mai dimenticare che ogni relazione è intrisa di aspetti personali, risorse e limiti, storie e fantasie su ciò che è giusto e/o sbagliato fare quando educhiamo i nostri figli.

Senza addentrarci nelle diverse declinazioni che le relazioni genitoriali assumono nelle differenti culture e epoche, proviamo a fare un po’ di chiarezza tra i vari stili educativi che i genitori possono sperimentare e, soprattutto, cerchiamo di comprendere quali sono le conseguenze di questi sui nostri figli. Riflettere su questi aspetti è importante per spiegarci alcuni dei comportamenti dei ragazzi che, magari, fino ad ora ci sono sembrati incomprensibili.

A volte da genitori mettiamo in atto delle strategie educative che ci sembrano utili ed efficaci. Ogni genitore mette all’interno di questa relazione anche la sua personale esperienza passata di figlio, replicando stili educativi appresi dai propri genitori. Vi sembra il meglio che possiate offrire ai vostri figli eppure siamo certi che se vi fermate a ricordare potreste, in modo più facile di quello che pensate, individuare tutte quelle volte in cui non vi siete sentiti capiti, ascoltati, accolti nel vostro modo di essere figli.

Ma torniamo a noi! Gli stili educativi più diffusi sono 3. Prova a leggerli e ad individuare quello che corrisponde maggiormente al tuo:

  1. Autoritario: è tipico di quei genitori che impogono regole ai propri figli senza lasciare alcuno spazio di dialogo e/o contrattazione e senza provare a spiegare il perché di tali regole imposte. È uno stile educativo orientato all’obbedienza e alla punizione nonché alla volontà di plasmare il proprio figlio secondo un proprio ideale. E’ importante che tu sappia che questi figli tenderanno a sviluppare una scarsa stima di sé stessi ma anche la paura di commettere errori. La relazione genitore-figlio che ne scaturisce è spesso frustrante e poco spontanea.
  2. Lassista: è tipico di quei genitori che non danno alcuna regola ai figli. Il genitore non si pone come guida e sente poco il peso della responsabilità del proprio figlio. Lascia che sia lui a scegliere cosa sia giusto e cosa sbagliato, senza aiutarlo in questo compito pur di non entrarvi in conflitto. Questi ragazzi potranno nella crescita manifestare difficoltà nell’auto controllo e questo potrebbe distorcere la sua percezione rispetto ai rischi (pensiamo ad esempio ai rischi legati all’assunzione di sostanze ecc.).
  3. Autorevole: i genitori stabiliscono delle regole con i figli ma queste non sono immodificabili! Rappresentano una guida per i propri figli, li sollecitano ad essere partecipi nelle decisioni che li riguardano e valorizzano risorse ed emozioni. Manifestano affetto e supportano i figli anche quando non ne condividono appieno il comportamento.

E tu che stile educativo utilizzi con i tuoi figli? Essere genitori è il compito più difficile del mondo!! Può succedere a tutti di sbagliare! Ma ricorda, non è mai troppo tardi per rimediare!

Se leggendo questo articolo hai percepito di essere in difficoltà nella gestione della relazione con i tuoi figli non esitare a contattarci! Il team di PuntoPsi dispone di psicologi e psicoterapeuti esperti in questo campo. Se lo desideri possiamo aiutarti a focalizzare il tuo problema e ad esplorare delle prime soluzioni per risolverlo, anche in un solo incontro!

Il Team di PuntoPsi

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Clicca qui per visualizzare la nostra Privacy Policy

Chiudi